image-164
LogoWeb1
image-335
yt
fb

 info@solidaria.org        Numero verde: 800 864 863

image-582

2004-2020

16 anni di solidarietà

2004 - 2020

16 anni di solidarietà

Le testimonianze

CC Banca CARIGE

IBAN  IT35 M06175 01406 000001672280

int. Solidaria, Associazione per la Solidarietà e lo Sviluppo

 

CC Postale n. 85818243

int. Solidaria, Associazione per la Solidarietà e lo Sviluppo

Via T. Molteni, 2/1 B - 16151 GENOVA

C. F. 95075990101

Tel. +39 010 8602531

Fax +39 010 8602966

info@solidaria.org

SITEMAP

Tra le molte visite di coloro che hanno voluto incontrare il bambino (o la bambina) sostenuto a distanza e verificare di persona il beneficio del sostegno, ne riportiamo alcune. Ci auguriamo che questi brevi esperienze, da cui traspare tutta l'emozione dell'incontro, possa essere un incentivo per molti a compiere un gesto di solidarietà.

HOME

 

 

CHI SIAMO

report attività

contatti

Maria e Rosalba hanno incontrato Laurinha

COME LAVORIAMO

dove lavoriamo

sostegno a distanza

VisitaMz1.JPG
image-723.JPG

COSA PUOI FARE

sostegno a distanza

donazione

5 x mille

ACQUA VITA

 

Privacy & Cookies  Policy

L'incontro con Laurinha e la sua famiglia, avvenuto nel villaggio di Dondo, a pochi chilometri da Beira, è stato emozionante e commovente. Abbiamo trovato una bambina in buona forma fisica, intelligente e felice. Siamo rimaste favorevolmente impressionate dall'umanità e dalla dedizione con cui gli operatori di Solidaria si prodigano per il bene sociale. La visita alla sede dell'associazione ci ha mostrato una struttura efficiente e ben organizzata. Non dobbiamo che complimentarci con quanti operano in questo difficile contesto sociale e rendere loro grazie.

Con l'auspicio che altri vogliano fare questa meravigliosa esperienza, invio un abbraccio a tutti con la speranza di ritornare presto in Mozambico.

 

Maria e Rosalba Montisci

Tiziana e Cesare hanno incontrato Arianni

Faggion.JPG
Faggio.JPG

Mia moglie ed io siamo stati molto felici per essere riusciti a realizzare il nostro sogno di poter abbracciare la piccola Arianni, e speriamo di poterlo fare ancora. Sono stati dei momenti carichi di emozione che non dimenticheremo mai. Abbiamo constatato che Arianni sta crescendo bene ed è seguita da una vostra referente locale. Abbiamo conosciuto la mamma e la nonna; ad Arianni abbiamo portato dall’Italia dei doni, colori, penne, quaderni, cioccolato ed altro ed è stata molto felice nel riceverli.
Quando siamo andati via ci siamo salutati con un lungo abbraccio e con la promessa di rivederci presto.
Vi ringraziamo per questi momenti felici porgendovi i più vivi e cordiali saluti.

 

Tiziana e Cesare

Silvia ha incontrato Francisca

Molon12.JPG
Molon11.JPG

Desidero raccontarvi il mio incontro avvenuto a Duverge (Repubblica Dominicana), con la bambina da me sostenuta. Anche se il viaggio è stato lungo, l'emozione provata è stata forte e molto intensa e mi ha toccato in modo profondo. Ho potuto vedere il luogo e la zona dove Solidaria opera, un luogo che presenta mille difficoltà e problemi da affrontare. Ringrazio di cuore la signora Rosa, la professoressa Nanci e la signora Celia della scuola Nuevo Orizonte per il loro lavoro e la loro devozione, e per la loro volontà a seguire i bambini per poterli crescere in un modo "normale".

 

Silvia Molon

Luciana ha incontrato Riquesa

foto011.JPG
foto025.JPG

Ho conosciuto Riquesa, la bimba che ho adottato a distanza e la sua famiglia. Desidero che sappiate che, per la prima volta, ho sentito il mio cuore colmo di gioia e piangere di felicità. Credetemi, è un’emozione che non ha confronti e questi due giorni trascorsi con Riquesa e la sua famiglia sono stati i più bei giorni della mia vita.
Grazie a loro, ho ritrovato una parte di me che tenevo nascosta, ma che con la loro volontà di forza e di coraggio della “vita” sono riusciti a far affiorare. Vi invito, anche solo per una volta: andate a trovare i vostri bimbi e non abbiate paura, loro non vi scorderanno mai.

 

Luciana Bolzonella

Gabriella ha incontrato Alberto

image-872.JPG
foto042.JPG

Gabriella e il marito hanno approfittato di una vacanza nella Repubblica Dominicana per incontrare Alberto Cordero, che sostengono a distanza dal 2005. Come ha riferito Gabriella, l’incontro è stato emozionante. I responsabili dell’organizzazione li hanno accompagnati in casa di Alberto, qualche decina di chilometri dalla capitale dominicana. “Definirla casa è un eufemismo” ha dichiarato Gabriella “si tratta di una costruzione in legno situata in una località molto povera, abitata da contadini”. Alberto è stato felice di ricevere in dono dei vestiti nuovi che ha voluto indossare subito o mostrare alla sua famiglia.                     

 

Gabriella

La famiglia Brunelli ha incontrato Andreina

Brin1
Brin21

Dopo due anni dall'adozione a distanza di Andreina, abbiamo avuto la gioia di andarla a trovare. L'incontro ha scatenato tantissine emozioni in ognuno di noi: essere lì di fronte a lei, nel luogo in cui vive, ci ha fatto capire quanti problemi devono affrontare nella vita quotidiana. In quel momento avremmo voluto (e potuto) abbracciare tutti quanti per fare sentire il nostro affetto. Comunque un piccolo gesto concreto lo abbiamo fatto subito: richiedere il sostegno anche del suo fratellino Carlos. Infatti ci siamo resi conto che tante cose che reputiamo necessarie nel nostro mondo, sono decisamente superflue, quando ci si confronta con queste realtà di vita.
E soprattutto per i nostri figli è stato importante ed istruttivo conoscere Andreina e il suo mondo.  

 

Famiglia Brunelli            

Clementina e Prisco hanno incontrato Carla

clemnitna
clea7.JPG

Da molto tempo sentivo parlare delle adozioni a distanza senza mai approfondire l’argomento sino a che sono venuta a conoscenza di Solidaria ed insieme a mio marito Prisco ho adottato una bambina a distanza. Si chiama Carla Indira e vive nella Repubblica Dominicana. Abbiamo deciso di andare a trovarla e, nel contempo, trascorrere qualche giorno di vacanza. È stato veramente emozionante quando l’abbiamo incontrata assieme alla sua famiglia. Vive in un villaggio che si chiama El Toro, a poca distanza dalla capitale Santo Domingo. Ha otto anni, le piace molto studiare e a scuola promette bene. Abbiamo conosciuto anche la sua famiglia ed il fratellino.
È stata un’esperienza indimenticabile e siamo stati contenti di vedere che Carla sta bene e sta crescendo bene.

 

Clementina           

SOSTIENI A DISTANZA ORA

Compila il modulo online. Verserai il contributo dopo aver ricevuto la documentazione del minore che ti è stato affidato. Se hai delle preferenze per un bambino o una bambina oppure per il paese (Repubblica Dominicana e Mozambico), indicalo nel modulo. Oppure chiama il Numero Verde 800 864 863

 

Bastano 80 centesimi al giorno per cambiare il futuro di un bambino.

Meno del costo di un caffè.

image-120
MangaClipped-1

IL TUO AIUTO È VITA

Come creare un sito web con FlazioCreare un sito per fotografi